teatrozero| la nostra storia

l' idea

... UN PO' DI STORIA

 

“Teatrozero” matura già  nel 2008, dall ’ esperienza di conduzione di Laboratori Teatrali e Creativi nei luoghi del disagio e dell’emarginazione, di Dino Garrafa, autore di Testi e Musica iscritto alla Siae dal 1988, Attore ed Educatore.

Dopo la speciale esperienza artistica attoriale ed autoriale con gli amici "Artisti senza Frontiere" di Cosenza, sente ancor più vivo il desiderio di portare il teatro “fuori dal teatro” e l'arte fuori dagli ambiti usuali, nei contesti urbani, nelle periferie, nelle scuole, in strade, quartieri e comunità.

Dino Garrafa intende ripartire dalla sperimentazione intesa non solo come ricerca di nuove forme  espressive, bensì dalla concezione più immediata di laboratorio/ spazio/ tempo/luogo che diventa "esperienza" artistica e non solo, per tutti i partecipanti e per l' interra collettività.

Era necessario uno spazio di lavoro volutamente povero, semplice, ... da dove ripartire da zero.

la follia

UN TEATRO IN UNA CASA 

 

 

E' il dicembre 2012, quando Dino Garrafa e Maria Rugiero, soci fondatori dell' Associazione Teatrozero, sposati e con quattro figli, decidono che il loro piccolo appartamento di proprietà, sarebbe diventato uno spazio di incontro artistico e di formazione. Un luogo aperto a tutti.

 

L'impresa non fu facile: una casa è pur sempre una casa, per giunta piccola, non di certo un teatro.

 

Eppure grazie alla collaborazione di amici, volontari e artisti, lo spazio quotidiano rielaborato con mezzi poveri e materiali riciclati, si trasforma, prende vita e diventa un luogo di lavoro e sperimentazione.

 

Lo spazio diventa: 

"Teatrozero - il più piccolo teatro del mondo.

IL DUBBIO

COME FAR CONOSCERE LO ZERO?

 

"Se hai coraggio, ricomincia da zero", con questo claim, un logo incerto di colore blù, ed una immagine semplice raffigurante un tappo di spumante, nel dicembre del 2012, appare su Facebook il primo post, la prima locandina, di Teatrozero ( tutto attaccato o staccato? ancora non lo avevamo deciso). Il post ha un numero inaspettato di like e da questo momento in poi, il popolare social network diventa il maggior e quasi esclusivo strumento per promuovere le attività di Teatrozero.

Nel 2015 il nuovo logo è ideato e realizzato da Luigi Vircillo, Creative director ed esperto in Marketing e Comunicazione Creativa.

COSA 

FaCCIAMO

oggi?

COSA E'  DIVENTATO OGGI TEATRO ZERO?

QUALI ATTIVITA?

 

Oggi Teatrozero, è una realtà viva, un punto di riferimento nella provincia di Cosenza, sia nell’ambito della Formazione nelle discipline delle Arti e dello Spettacolo, tanto delle attività di Promozione Sociale che coniugano l' Arte al Benessere della persona.

 

In questi anni abbiamo attivato corsi, percorsi, laboratori e stages, condotti da maestri delle arti dello spettacolo e ospitato esibizioni di artisti e compagnie teatrali ... 

Certamente non siamo i migliori. 

Probabilmente tra i più appassionati.